Andrea Chindamo

Chindamo-large

Masterclass

€ 200,00

Dal 29 luglio al 1 agosto 2017

Andrea Chindamo

Pianoforte

Andrea Chindamo

Nato a Como nel 1983. Si laurea con il massimo dei voti e la lode nei Trienni Accademici Superiori di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” nella classe del M° Roberto Stefanoni. Dopo un periodo di studi in Germania con il M° Kalle Randalu presso la Hochschule für Musik di Karlsruhe, completa il suo ciclo di formazione nei Bienni Accademici Specialistici del Conservatorio di Como dove si laurea con il massimo dei voti e la lode.

Ha seguito masterclass pianistici tenuti da insigni Maestri tra cui Aldo Ciccolini, Vincenzo Balzani, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, Alain Planès, Alexander Lonquich, Ippazio Ponzetta. In particolare, di grande importanza è stata la partecipazione alle lezioni del M° Vsevolod Dvorkin e di Natalia Trull, professoressa presso il Conservatorio di Mosca “P.I. Caikovski”.

Vince e viene premiato in diversi concorsi tra cui il concorso pianistico “C. Vidusso”, il “Premio Albricci” e il Concorso “Città di Lissone”. È il vincitore della selezione regionale Lombarda del “Concorso nazionale talenti per la musica”, risultando poi tra i finalisti nazionali di Pesaro. Nel 2008 gli viene conferito il “Premio Terraneo” e nel 2010, a Genova, è tra i 5 finalisti al “Premio Nazionale delle Arti”.

Si è esibito in diverse città d’Italia in qualità di solista suonando, tra l’altro, presso la prestigiosa “Sala Arturo Benedetti Michelangeli” del Conservatorio di Bolzano, le “Sale Apollinee” del teatro “La Fenice” di Venezia e in Germania presso la “Velte Saal” di Karlsruhe. Per il concerto di Capodanno 2008 ha eseguito in duo con Vsevolod Dvorkin, presso il Teatro Sociale di Como, il Concerto in Do maggiore per due pianoforti BWV 1061 di J.S. Bach. L’evento è stato trasmesso in diretta tv.

Nel 2010 ha esordito nello spettacolo musical-teatrale ideato da Laura Minoretti “Chopin, mon amour”, di cui ha curato la parte musicale nella scelta e nell’interpretazione di un’ampia selezione di brani del compositore polacco.

Nello stesso anno viene pubblicato anche un DVD, contenente un film-documentario per il centenario della storica istituzione concertistica comasca “Associazione Carducci”, nel quale Chindamo viene invitato a registrare estratti della Sonata per pianoforte di Brahms n. 1 op.1.

Ha collaborato inoltre a diverse produzioni interne al Conservatorio (Carmina Burana, Kreuzspiel, Rhapsody in Blue..)

Molto attivo anche in ambito cameristico, ha lavorato in diverse formazioni musicali dal duo al quintetto, concentrandosi anche sul repertorio liederistico ottocentesco. L’amore per la musica da camera lo ha portato nel 2015 a dar vita a Como alla rassegna “Kammermusik”, di cui è fondatore e direttore artistico, che ha già avuto tra i suoi ospiti formazioni cameristiche e artisti di respiro internazionale. All’attività concertistica, affianca da anni un intenso impegno in campo didattico che lo ha portato, nel 2011, a conseguire brillantemente il Diploma Accademico Specialistico in “Didattica del pianoforte” presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Como. È titolare della cattedra di pianoforte presso la scuola secondaria ad indirizzo musicale e presso la Civica Scuola di Musica e Danza di Desio (MB). E’ spesso invitato presso enti concertistici e istituzioni scolastiche a tenere lezioni-concerto strutturate come vere e proprie monografie dei grandi compositori e dei loro capolavori.

Negli ultimi anni, ha approfondito gli studi nel campo della direzione d’orchestra frequentando i corsi del M° Gelmini.